FONDAZIONE

Proposta Monastica
Sacro Eremo
Monastero
Liturgia
Comunità Camaldolesi
ONLUS Adozioni
Oblati Camaldolesi

La Fondazione “Camaldoli Cultura Onlus”, costituita dalla comunità monastica di Camaldoli, persegue la tutela, la valorizzazione e la promozione del patrimonio bibliotecario, archivistico e artistico conservato presso il Sacro Eremo e Monastero di Camaldoli.

Il complesso monastico di Camaldoli, Sacro Eremo e Monastero, venne fondato da san Romualdo di Ravenna agli inizi del XI sec., poco sotto il crinale dell’Appennino Tosco-Romagnolo, che si affaccia sulla vallata del Casentino. Secondo il racconto della fondazione, riportato da Rodolfo I nelle Costituzioni del 1080, Romualdo diede ai primi abitanti dell’eremo la sola regola di tacere, digiunare e stare in cella, mentre al monastero impose la regola di san Benedetto, per preparare i novizi alla più severa vita in solitudine.

Il monastero di Camaldoli, edificato 3 km sotto l’Eremo, anticamente prese il nome di Fontebuono dalla fonte che riforniva di acqua il complesso monastico e l’ospedale, oggi foresteria. Rodolfo II nelle Regola della vita eremitica del XII sec., scrive che a Camaldoli l’accoglienza al monastero doveva essere osservata in ogni modo, come manifestazione dell’amore che gli eremiti nutrivano per ogni uomo, alimentato dalla ricerca di Cristo..

VAI AL SITO DELLA FONDAZIONE